Revisione dello Standard FSC di Gestione Forestale Nazionale (2022-2023)

Garantire una gestione forestale sostenibile in linea con le sfide e le opportunità del nostro tempo.

Revisione dello Standard FSC di Gestione Forestale Nazionale (2022-2023)

Nel 2018 è entrato in vigore il primo standard di gestione forestale nazionale FSC per l’Italia; durante questo periodo lo standard ha rappresentato un punto di partenza e un riferimento essenziale per i proprietari e i gestori degli oltre 75 mila ettari di foreste certificate FSC in Italia, nonché la base per la successiva valorizzazione dei Servizi Ecosistemici da parte di molte di queste realtà.

Lo standard di gestione forestale FSC assicura che una foresta venga gestita in modo da preservare la diversità biologica, recando beneficio alla vita delle persone, delle comunità locali e dei lavoratori, e garantendo nel contempo la sostenibilità economica. Il riferimento è ad una serie di Principi e Criteri generici e universalmente validi, che vengono tradotti in indicatori operativi adattati alla realtà nazionale di riferimento.

Il processo di revisione

Il sistema del Forest Stewardship Council prevede sessioni di revisione degli standard a cadenze regolari, al fine di migliorarli, adeguarli ai contesti di riferimento e ai cambiamenti in atto. L’aggiornamento di uno standard è quindi uno forzo teso al miglioramento continuo, con l’obiettivo di costruire un robusto sistema a supporto di una gestione responsabile e multifunzionale della risorsa forestale.

In particolare, il processo di revisione del documento si applica a:

  • riferimenti normativi;
  • normativa vigente in tema di diritti dei lavoratori;
  • modalità di relazione con le comunità locali e portatori d’interesse;
  • strumenti per la conservazione della biodiversità e dei valori ambientali;
  • strumenti di contrasto alla crisi climatica;
  • strategie di gestione multifunzionale delle foreste;
  • semplificazione del quadro operativo e terminologico.

Per questo processo di revisione è stato istituito un apposito Gruppo di Lavoro, con l’obiettivo di giungere a delle proposte di revisione degli indicatori attualmente vigenti attraverso il confronto tra diverse professionalità ed esperienze.

Il Gruppo di Lavoro (GdL)

Così come previsto dalle procedure del sistema del Forest Stewardship Council, per procedere all’istituzione e alle successive revisioni degli standard nazionali è necessario istituire un apposito Gruppo di Lavoro, in affiancamento al lavoro dei referenti dell'ufficio nazionale FSC.

Il GdL è composto da 12 professionisti, rappresentanti degli aspetti ambientali, sociali ed economici connessi alla certificazione e alla gestione sostenibile delle foreste. A questo vengono affiancati 3 Gruppi Tecnici focalizzati sugli aspetti di gestione forestale, con focus sulle filiere del pioppo e del sughero, per un totale di 23 persone coinvolte. Il Gruppo di Lavoro e i Gruppi Tecnici hanno il compito di:

  • analizzare lo standard attuale;
  • proporre variazioni degli indicatori in vigore (aggiunta, modifica, eliminazione);
  • approvare le bozze;
  • assistere e eseguire test in campo;
  • approvare la bozza finale del documento di revisione.

Timeline

La revisione dello standard di gestione forestale nazionale per l’Italia è iniziata il 10 Dicembre scorso, e ha riunito in sessione plenaria il gruppo di lavoro dedicato. Il processo, che terminerà a Luglio 2023, è articolato lungo le seguenti tappe:

Stato

Data prevista

Milestone

10/12/2021

Prima riunione plenaria del GdL e GT

12/2021 - 03/2022

Raccolta input GdL e GT e redazione della prima bozza di standard

03/2022 - 04/2022

Prima consultazione pubblica

06/2022 - 07/2022

Raccolta dei risultati della prima consultazione

08/2022 - 10/2022

Redazione della prima bozza di standard

11/2022

Test in campo

12/2022 - 01/2023

Raccolta ed elaborazione dei risultati dei test in campo

02/2022 - 03/2023

Seconda consultazione pubblica

04/2022

Raccolta dei risultati della seconda consultazione

05/2022

Redazione della bozza finale dello standard

06/2022

Approvazione della bozza finale dello standard da parte del GdL

07/2022

Invio del documento finale a FSC International per valutazione

La consultazione pubblica

La consultazione pubblica è il passo che segue all’approvazione, da parte del Gruppo di Lavoro, della prima bozza dello standard, e rimarrà aperta per i prossimi 60 giorni. È un momento importante nel percorso di revisione, e ha l’obiettivo principale di raccogliere le opinioni dei portatori d’interesse, che potranno far pervenire commenti, suggerimenti e mettere in evidenza i punti critici che necessitano di ulteriore approfondimento/rivisitazione.

Nel box sottostante sono presenti i documenti utili per la consultazione, in particolare:

  • la prima bozza dello standard di gestione forestale;
  • la prima bozza degli allegati allo standard;
  • la guida ai Valori Ambientali e HCV (High Conservation Values – Alti Valori di Conservazione);
  • una griglia dove sarà possibile riportare liberamente e più approfonditamente tematiche ritenute importanti.

Alcuni punti dei documenti sopracitati sono oggetto di consultazione “mirata”; a questo scopo, è stata appositamente creata una piattaforma online dove vengono poste alcune domande sui punti più importanti dello standard (novità, rivisitazioni sostanziali, cambiamento di parametri, etc.). La piattaforma è disponibile a questo link.

Aderenti al Gruppo di Lavoro e Gruppo Tecnico

Aderenti al Gruppo di Lavoro e Gruppo Tecnico

 

Standard FSC di gestione forestale Bozza 1-0
PDF, Size: 873.38KB
Allegati_Standard FSC di gestione forestale Bozza 1-0
PDF, Size: 891.33KB
Allegato H_Guida HCV
PDF, Size: 666.65KB
Tabella_commenti Standard FSC
DOCX, Size: 255.52KB
Anteprima domande form
PDF, Size: 575.93KB