I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni …

Ok, ho capito

NEWS

Notizie dal mondo FSC

Wednesday, 06 March 2013
Entra in vigore la EUTR: FSC è pronta!

Entra in vigore la EUTR: FSC è pronta!

FSC ha completato l'adeguamento degli Standard ai requisiti dell'EUTR, entrata ufficialmente in vigore il 3 marzo 2013.


Il 3 marzo 2013 è entrato in vigore il Regolamento Europeo 995/2010, meglio noto come EU Timber Regulation (EUTR), con il quale diventa reato immettere nel mercato europeo legname e prodotti legnosi ottenuti illegalmente. Alle aziende interessate è richiesto di avere un sistema di “Dovuta Diligenza” (Due Diligence System) per evitare questo crimine.

Il 28 febbraio scorso il Forest Stewardship Council ha pubblicato l’ultima versione della Direttiva 40-004 per la certificazione di catena di custodia, chiarendo il contenuto delle Note Esplicative n. 8, 9 e 10 e aggiungendo la Nota n.11 per garantire definitivamente alle aziende che manipolano materiale certificato FSC di risultare conformi ai requisiti del Regolamento. Queste Note Esplicative regolano i doveri di raccogliere e trasmettere informazioni agli importatori europei, evitare che “componenti minori” o “prodotti non conformi” vengano inclusi nei prodotti certificati FSC importati, rispettare le leggi commerciali e doganali dei paesi esportatori extra Europei.

Inoltre, per quanto riguarda gli altri ambiti di interesse di FSC (certificazione della gestione forestale, produzione e utilizzo di Legno Controllato) è stata introdotta una Nota Esplicativa (FSC-ADV-30-010-1) e sono state aggiornate due Direttive (FSC-DIR-20-007 e FSC-DIR-40-005) che permettono l’immissione nell’Unione Europea di legno e prodotti legnosi in linea con i requisiti del Regolamento.

Il taglio illegale è un grande business in molte parti del mondo. UNEP e Interpol, in una pubblicazione recente, hanno stimato che il taglio illegale rappresenti tra il 10 e il 30% del totale del legno utilizzato. In molti casi ha un impatto devastante sulle foreste e danneggia i diritti e il sostentamento delle popolazioni locali.

La EUTR, al momento, non riconosce alcuno schema di certificazione volontario come alternativa al sistema di dovuta diligenza. Quindi anche le aziende che importano materiale certificato FSC devono impegnarsi a conformarsi alla legge. Negli ultimi mesi FSC ha predisposto una serie di misure per aiutare le aziende e per assicurare che la certificazione FSC, con i suoi controlli ad ogni passaggio della filiera di approvvigionamento, continui ad essere utile come un strumento affidabile di valutazione e mitigazione del rischio.

Per maggiori informazioni, visita la pagina dedicata all'EUTR sul sito internazionale e sul sito italiano.


Seguici su


Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti mensili sulle news e le attività del Forest Stewardship Council® Italia.


© Forest Stewardship Council® · FSC® F000217