NEWS

Notizie dal mondo FSC

Tuesday, 21 July 2020
Difendere le comunità indigene per salvaguardare le foreste del mondo

Difendere le comunità indigene per salvaguardare le foreste del mondo (© United Nations)© United Nations

Il 9 Agosto si celebra l’International Day of the World's Indigenous Peoples, la giornata internazionale delle popolazioni indigene. Grazie alle loro conoscenze tradizionali e alle loro relazioni con il mondo naturale, queste comunità sono di fondamentale importanza nella conservazione degli habitat naturali forestali.


Il 2020 sarà sicuramente ricordato come l’anno della pandemia da Coronavirus; l’anno in cui il mondo, per come lo conoscevamo, è cambiato. Mentre continuiamo a lottare per arginare la diffusione di questo virus, è più importante che mai salvaguardare le popolazioni indigene, vere custodi di ampie zone di foresta del nostro Pianeta: i loro territori ospitano gran parte della biodiversità mondiale e possono insegnarci molto su come riequilibrare il nostro rapporto con la natura e ridurre il rischio di future pandemie.

Uno studio ONU del 2010 ha stimato la presenza di oltre 370 milioni di individui distribuiti in oltre 90 Paesi. A livello globale, circa 70 milioni di questi dipendono dalle foreste per i loro mezzi di sussistenza: la deforestazione, i tagli illegali e la perdita di copertura causata dall’agricoltura e dalle attività di estrazione mineraria non solo minacciano la loro esistenza, ma contribuiscono a circa il 10-12% delle emissioni globali di carbonio.

Eppure gli stili di vita tradizionali di queste comunità, per quanto frugali e semplici, sono la fonte principale della loro resilienza: tecniche e conoscenze sono state tramandate per generazioni, sincronizzandosi con il respiro della foresta. Sebbene infatti rappresentino circa il 5% della popolazione mondiale, le popolazioni indigene si prendono cura e proteggono quasi il 22% della superficie terrestre e l'80% della biodiversità del Pianeta.

Riconoscendo questo importantissimo ruolo nella gestione forestale responsabile, FSC ha iniziato nel 2011 un percorso di inclusione delle loro voci e richieste con l’istituzione del Permanent Indigenous Peoples Committee, un'unità consultiva parte del board internazionale di FSC. Nei mesi scorsi ciò ha portato alla creazione della FSC Indigenous Foundation, una nuova piattaforma globale di dialogo per dare voce alle comunità e alle popolazioni indigene sulla gestione e conservazione delle foreste nel mondo.

I popoli indigeni stanno cercando le proprie soluzioni a problemi globali come perdita di foresta, di biodiversità e insorgenza di nuove malattie, usando le conoscenze, le pratiche tradizionali e intervenendo con gli unici strumenti davvero efficaci: resilienza e dialogo con la natura. Ecco perchè, soprattutto ora, hanno bisogno di noi. E noi di loro.


Seguici su


Iscriviti alla newsletter

Ogni mese le migliori storie dalle foreste in Italia e nel mondo!


© Forest Stewardship Council® · FSC® F000217