NEWS

Notizie dal mondo FSC

Thursday, 28 May 2020
FSC si conferma il marchio più distribuito in Italia

FSC si conferma il marchio più distribuito in Italia

Per capire la presenza del marchio FSC nell’economia reale, per il 2019 possiamo fare riferimento ad alcuni report elaborati da Nielsen, che partono dai dati di distribuzione e vendita di prodotti in Italia nel canale ipermercati e supermercati appartenenti a diverse categorie (alimentari, bevande, cura casa, cura persona, drogheria alimentare, freddo, fresco, ortofrutta, pet care) e che confermano quello di FSC come il miglior marchio dell’area CSR.


Il report Osservatorio Immagino GS1 è uno studio che Nielsen pubblica ogni sei mesi (dati a Giugno e Dicembre), con l’obiettivo di far emergere i fenomeni di consumo più interessanti nella distribuzione italiana, come ad esempio la presenza di claim sulla confezione dei prodotti come “DOP”, “free from”, “Bio”, “Vegan” e certificazioni varie. Vengono per questo utilizzati i codici a barre GS1 (ex EAN) per identificare i prodotti, incrociandoli con le informazioni di etichetta presenti sulle confezioni dei prodotti.

La quinta edizione dell’Osservatorio Immagino raccoglie i dati dell'anno 2018 ed è stata realizzata confrontando 100.093 prodotti del largo consumo con quelli della banca dati Immagino: da qui emerge come la responsabilità sociale si faccia largo (anche) nell’etichettatura dei prodotti, sfruttando la forza comunicativa e l’immediatezza di alcuni loghi che certificano l’impegno delle aziende sul fronte della corporate social responsibility (CSR). L’Osservatorio Immagino ha rilevato i principali 10 claim presenti nel mass market in Italia: FSC (Forest Stewardship Council), Ecolabel, Sustainable cleaning, Fairtrade, Friend of the sea, UTZ, Ecocert, Cruelty free, Dolphin safe, MSC (Marine Stewardship Council).

Secondo il report, il più importante nell’area CSR in termini di giro d’affari e di prodotti è proprio FSC, con il 3,4% dei prodotti e il 5,4% del sell-out del paniere dell’Osservatorio Immagino. Rispetto al 2017, i prodotti con questo logo hanno aumentato del +2,6% le vendite e la crescita si è concentrata soprattutto nelle categorie gelati e carta igienica. Questi dati vengono confermati anche nella sesta edizione dell’Osservatorio Immagino Nielsen GS1 Italy, che incrocia le informazioni riportate sulle etichette dei 106.000 prodotti digitalizzati a Giugno 2019 dal servizio Immagino di GS1 Italy (ingredienti, tabelle nutrizionali, loghi e certificazioni, claim e indicazioni di consumo) con le rilevazioni Nielsen sul venduto.

Anche nel corso del 2019 le certificazioni legate alla corporate social responsibility hanno mostrato di rispondere alle forti esigenze di sostenibilità espresse dai consumatori: a fine Giugno 2019, i prodotti di quest’area hanno raggiunto i 3,67 miliardi di euro di vendite, pari a una quota del 10,3% sul giro d’affari totale degli oltre 106.000 prodotti di largo consumo, food e non food, rilevati dall’Osservatorio Immagino. Tra i loghi e le certificazioni dell’area CSR, il più importante per il giro d’affari rimane FSC (con il 3,6% dei prodotti e il 5,6% del sell-out del paniere), che chiude l’anno a giugno 2019 con una crescita lieve del giro d’affari (+0,6%), concentrata nelle categorie dei gelati, della carta igienica e del caffè macinato.

Un ulteriore riscontro si ha infine dallo studio commissionato da FSC Italia a Nielsen per il quarto anno consecutivo (Report Communication-on-pack), che individua i prodotti che presentano il marchio FSC sulle confezioni e ne confronta la distribuzione e le performance con altri marchi di certificazione forestale. I dati dell’ultimo rapporto si riferiscono all’anno 2019 (anno terminante a Dicembre), al canale retail ipermercati e supermercati e si basano su un paniere di 111.624 prodotti.

Il marchio FSC è presente in 60 categorie, con 1,4 miliardi di confezioni in circolazione e oltre 2 miliardi di euro di giro d’affari. Aumenta del 21% il numero dei prodotti con label FSC sul pack, che ora sono 4.128: in particolare, sale il numero delle referenze nelle categorie preparati per bevande calde, latte e latticini e prodotti di cosmetica per il viso. Altri schemi di certificazione sono sotto la soglia di 400 referenze, con un gap distributivo notevole.

Restringendo il campo di indagine al packaging in carta/cartone, risultano 2.140 i prodotti (+10% rispetto al 2018) e 23 le categorie in cui compare il marchio FSC, con 995 milioni di confezioni in circolazione e una quota di mercato a volume pari al 42%.

*Fonte: Nielsen Market*Track in collaborazione con GS1 Immagino - Canale: Iper+Super - aggiornamento dati alla settimana terminante il 29 Dicembre 2019 vs. Corrispondente anno)

Seguici su


Iscriviti alla newsletter

Ogni mese le migliori storie dalle foreste in Italia e nel mondo!


© Forest Stewardship Council® · FSC® F000217