NEWS

Notizie dal mondo FSC

Wednesday, 18 March 2020
COVID-19: 5 suggerimenti per reagire positivamente grazie alle foreste

COVID-19: 5 suggerimenti per reagire positivamente grazie alle foreste

Le prime settimane di isolamento a causa del Coronavirus hanno cambiato le nostre abitudini sociali, lavorative e di consumo. Tuttavia, mentre affronta le complessità di questo momento, ciascuno di noi può avere più tempo per prendersi cura di se stesso e dei propri cari, senza dimenticare l’ambiente circostante.


La salute del Pianeta è indissolubilmente connessa al benessere delle comunità che lo abitano e che dipendono da esso: è per questo che, in momenti di difficoltà come quello attuale, dobbiamo rimanere uniti, indipendentemente dalla distanza o dalle barriere che oggi ci precludono di andare al lavoro, stare all’aria aperta, incontrare amici e parenti, beneficiare di una passeggiata nel bosco.

Certo, non sempre è facile leggere i segnali positivi in periodi di forte instabilità e incertezza. Per questo FSC Italia ha stilato alcuni suggerimenti per rendere #iorestoacasa meno difficile:

  • la tecnologia ci fa sentire più vicini e parte del mondo. In questo periodo sistemi di messaggistica e Voip sono il mezzo più utilizzato per rimanere in contatto con persone (colleghi, amici, parenti) che non possiamo incontrare. Grazie a playlist e podcast, possiamo ascoltare le voci della natura e non sentirci soli, e con video 360° e realtà aumentata possiamo esplorare foreste in ogni parte del mondo;
  • Tarzan, Indiana Jones, Fitzcarraldo o cartoni come Madagascar: che siate appassionati di avventura, viaggi o semplicemente amanti dei paesaggi forestali, esistono decine di film che hanno come sfondo incredibili foreste. Questo perché da sempre le foreste sono un luogo magico, dove tutto può accadere;
  • ti piacciono i libri e sei appassionato di lettura? Questi giorni di stop forzato sono l’ideale per divorare interi volumi e volare con la fantasia oltre le pareti di casa. Il gruppo comunicazione del SISEF (Società Italiana di Selvicoltura ed Ecologia Forestale) ha lanciato sulla sua pagina Facebook l’iniziativa #ioFORESToacasa, una serie di brevi video pubblicati quotidianamente in cui vengono letti brani tratti da libri che parlano di alberi e foreste. Non sai che libro iniziare? Beh, puoi dare un occhio alle foreste che hanno ispirato i racconti più famosi: c'è l'imbarazzo della scelta!
  • a causa del blocco del traffico e di molte attività produttive, in questi giorni diverse aree del nostro Paese stanno registrando un sostanziale miglioramento della qualità dell’aria. “Tutto però tornerà come prima non appena usciremo dall’emergenza!” si dirà: certo, è possibile, ma ciò non significa che non sia una buona occasione per riflettere sul proprio stile di vita e sugli impatti ambientali che hanno spostamenti inutili e overconsuming.
  • mentre siamo costretti a rimanere nelle nostre case, alberi e foreste continuano a fornirci servizi naturali essenziali come aria e acqua pulita, conservazione del suolo e della biodiversità e prodotti come legno, carta, funghi, frutti, bacche, semi: è bello sapere che sono lì e che lavorano per noi, e che saranno sempre lì ad aspettarci quando l’emergenza sarà finita.

Seguici su


Iscriviti alla newsletter

Ogni mese le migliori storie dalle foreste in Italia e nel mondo!


© Forest Stewardship Council® · FSC® F000217