NEWS

Notizie dal mondo FSC

Friday, 10 January 2020
Incendi in Australia: cosa sta succedendo?

Incendi in Australia: cosa sta succedendo? (© Australian Maritime Safety Authority via Reuters)© Australian Maritime Safety Authority via Reuters

Dall'agosto 2019, l'Australia è stata colpita da incendi devastanti e diffusi su tutto il territorio. I recenti focolai hanno già fatto registrare la perdita di mezzo miliardo di animali e la distruzione di 8,4 milioni di ettari.


Stagioni degli incendi che iniziano prima, con fenomeni sempre più imprevedibili, che durano sempre di più e che interessano un crescente numero di aree: la tragedia che si sta consumando in questi giorni nel South Wales e in altre aree dell’Australia porta la firma dei cambiamenti climatici, con risultati catastrofici.

Gli incendi infatti non solo stanno uccidendo gli animali, ma stanno anche distruggendo habitat e creando le condizioni per una crisi sociale, ambientale ed economica senza precedenti: si calcola che l’impatto economico abbia già superato i 4,4 miliardi di dollari, di cui 500 milioni solo per le aree forestali.

Che fare dunque? Il primo passo è riconoscere che ci troviamo in mezzo ad una crisi di livello globale e che il negazionismo non può più trovare spazio. Molte ricerche e studi hanno da tempo evidenziato l’azione positiva degli alberi nel contrasto ai cambiamenti climatici e in un suo recente rapporto, l’IPCC ha calcolato che sarebbe necessario ripristinare entro il 2050 un miliardo di ettari di foreste per poter ridurre le temperature di 1,5°C.

Ma l’azione di ripristino o reimpianto, i cui effetti potranno essere valutati e misurati solamente tra 20 o 30 anni, va di pari passo con la gestione attiva e responsabile del patrimonio forestale esistente e con relative strategie di mitigazione. Iniziative come la Bonn Challenge, che ha l’obiettivo di ripristinare 350 milioni di ettari di foresta entro il 2030, o le attività del Global Landscape Forum devono per questo essere sostenute da azioni di conservazione, salvaguardia e valorizzazione delle aree forestali mondiali.

La FAO ha dimostrato come attualmente le foreste contribuiscano per circa un sesto delle emissioni globali di carbonio quando degradate o convertite; allo stesso tempo però hanno il potenziale per assorbire circa un decimo delle emissioni globali di carbonio. Se gestiti in modo sostenibile, alberi e foreste danno infine un contributo vitale al Pianeta, rafforzando i mezzi di sussistenza, fornendo aria e acqua pulite e conservando la biodiversità.


Seguici su


Iscriviti alla newsletter

Ogni mese le migliori storie dalle foreste in Italia e nel mondo!


© Forest Stewardship Council® · FSC® F000217