NEWS

Notizie dal mondo FSC

Monday, 04 March 2019
Parte da FSC la strategia di sostenibilità di H&M per i tessuti

Parte da FSC la strategia di sostenibilità di H&M per i tessuti

Il marchio di moda internazionale H&M si è recentemente impegnato a reperire per i propri prodotti fibre cellulosiche da fonti sostenibili - in particolare da foreste non minacciate e preferibilmente certificate FSC - tessuti riciclati e residui agricoli entro la fine del 2025. Attraverso questo impegno, la società vuole affrontare problemi quali il degrado forestale e la deforestazione.


H&M sta attualmente rafforzando le proprie politiche di approvvigionamento ed eliminando tutte le fibre ad alto rischio, concentrandosi su fibre cellulosiche più sostenibili (Man-Made Cellulosic, MMC): queste fibre sono utilizzate per creare viscosa, lyocell e modale. e provengono dalla polpa di cellulosa.

I fornitori di fibre cellulosiche di H&M dovranno ora essere verificati come a basso rischio attraverso un audit di CanopyStyle, una valutazione indipendente di verifica per guidare l'industria della moda verso scelte di acquisto più sostenibili e soluzioni che preservino le foreste.

"Riteniamo che FSC sia il sistema di certificazione più credibile in circolazione per garantire una gestione forestale responsabile", afferma Madelene Ericsson, Environmental Sustainability Business Expert di H&M. “Grazie agli audit di CanopyStyle e all’utilizzo di materiale certificato FSC, avremo la certezza che la fibra di legno utilizzata nei nostri prodotti proviene da foreste ben gestite che forniscono benefici ambientali, sociali ed economici. Ci impegniamo ad aumentare l’uso di fibre riciclate, di scarto e certificate; entro la fine del 2025 tutte le fibre cellulosiche artificiali a base di legno vergine dovranno provenire da fonti certificate FSC e da produttori che hanno confermato il basso rischio di approvvigionamento da foreste antiche e in via di estinzione attraverso il CanopyStyle Audits".

H&M è entrata a far parte della CanopyStyle Initiative nel 2014. I membri di CanopyStyle comprendono oltre 170 marchi globali, come Stella McCartney e Zara/Inditex. Tutti i marchi partecipanti si impegnano ad eliminare l'uso di fibre MMC da fonti controverse. Nel 2017, oltre il 70% della produzione globale di fibre a base forestale aveva già adottato le politiche CanopyStyle.

H&M ha anche contribuito allo sviluppo di uno strumento interattivo, ForestMapper: creato da Canopy, mostra le foreste antiche e in via di estinzione su scala globale. In questo modo, ForestMapper aiuterà le società partner a identificare le aree di potenziale rischio e a prendere decisioni di acquisto più consapevoli.


Seguici su


Iscriviti alla newsletter

Ogni mese le migliori storie dalle foreste in Italia e nel mondo!


© Forest Stewardship Council® · FSC® F000217