NEWS

Notizie dal mondo FSC

Tuesday, 20 November 2018
Carta e legno: un’ottima alternativa alla plastica usa e getta

Carta e legno: un’ottima alternativa alla plastica usa e getta

Con la crescente consapevolezza dell’inquinamento e della contaminazione degli ecosistemi dovuta alle microplastiche, molti Paesi hanno già adottato misure per limitare l'uso di materie plastiche monouso. Tra le alternative esistenti, carta e legno da fonti responsabili stanno ora guadagnando terreno.


Qualche giorno fa, il Parlamento Europeo ha approvato il bando totale di una gamma di materie plastiche monouso a partire dal 2021. La forza trainante di queste misure è la crescente consapevolezza dell'inquinamento di mari e fiumi causato da rifiuti di plastica: prodotti che molto spesso vengono utilizzati per pochi minuti e poi gettati, con grosso impatto sull’ambiente e sulla salute di interi ecosistemi.

Fortunatamente, esistono già alternative derivanti da fonti naturali che possono sostituire la plastica - se utilizzate in modo sostenibile. Molti prodotti in carta, cartone o legno provenienti da foreste gestite in modo responsabile e/o fonti riciclate, come sacchetti di carta, porta-frutta e verdura e coppe di cartone, rappresentano già delle alternative pratiche.

Alcune aziende italiane come Scatolificio del Garda o Industria Cartotecnica Medac offrono già prodotti come coppe, bicchieri e contenitori per alimenti in cartoncino certificato FSC, mentre altre realtà tra cui la olandese Beautiful Cups incoraggiano attivamente il riutilizzo dei propri prodotti attraverso collaborazioni con altre aziende (in questo caso Renewi, che ricicla le coppette trasformandole in carta igienica).

Anche i cartoni per bevande, solitamente composti in gran parte in cellulosa, sono spesso riciclabili e Tetra Pak lavora da anni alla produzione di imballaggi interamente derivati da fonti naturali, in cui tra l'altro viene utilizzata plastica bio-based. Ovviamente sono disponibili anche tutta una serie di utensili monouso come posate e stoviglie. Natureko, ad esempio, offre una vasta gamma di stoviglie certificate FSC in carta o legno, che possono essere impiegate durante grandi festival ed eventi per ridurre l'impatto sull’ambiente.

Infine, l’imballaggio in cartone: non è certo una novità, ma alcune aziende stanno portando la sperimentazione in questo settore su nuovi livelli. DS Smith offre infatti ai rivenditori online soluzioni su misura per singoli prodotti, per ridurre l'uso di materie prime e come alternativa all’uso di plastica o polistirolo. La riciclabilità del cartone poi è eccezionale e lo rende il materiale ideale all’interno di un approccio circolare, in cui le risorse cioè sono riutilizzate e trasformate il più a lungo possibile.


Seguici su


© Forest Stewardship Council® · FSC® F000217