Eventi

Wednesday, 10 October 2018
A Ecomondo 2018 raccontiamo il futuro delle foreste

A Ecomondo 2018 raccontiamo il futuro delle foreste (© Created by Freepik)© Created by Freepik

FSC® Italia sarà nuovamente presente alla kermesse riminese assieme a Tetra Pak Italia, AzzeroCO2 ed Etifor per raccontare le foreste di oggi e domani attraverso casi pratici, iniziative di valorizzazione e politiche di filiera sostenibile.


3 partner, numerose storie, un unico obiettivo, ossia lavorare per garantire un futuro alle foreste, in Italia e nel mondo. Anche quest’anno FSC Italia si presenta ad Ecomondo, la fiera leader della green e circular economy nell’area euro-mediterranea che si terrà dal 6 al 9 novembre a Rimini, con un occhio al futuro ma con i piedi ben piantati nel presente: 63.749 ettari di foresta certificati in Italia (quasi 100 milioni in Europa, oltre 200 nel mondo), 2.271 aziende e gruppi aziendali che operano nel nostro Paese nella filiera (18.000 in Europa e 35.000 nel mondo). 

Nonostante il rallentamento registrato negli ultimi anni, deforestazione e degrado delle aree forestali continuano tuttavia a distruggere interi ecosistemi (7 milioni di ettari all’anno nei Paesi tropicali nel decennio 2000-2010), contribuendo in maniera preoccupante alle emissioni di gas serra e ai cambiamenti climatici. “Le foreste sono sistemi molto complessi e ricoprono un ruolo fondamentale nella nostra vita” spiega Diego Florian, Direttore di FSC Italia “stabilizzano il suolo e il clima, regolano i flussi d'acqua. Sono importanti fonti di cibo, energia e reddito. Ma a volte purtroppo ce ne dimentichiamo, o le gestiamo senza pensare al domani”.

Di qui l’idea di ospitare partner e soci presso il proprio stand (area 068, Padiglione B1) per raccontare casi e storie on the ground su foreste e certificazione. Racconti che restituiscono, pezzo dopo pezzo, un puzzle estremamente ricco e complesso, fatto di alberi, servizi ecologici, politiche di gestione e strategie per un futuro più verde.

A cominciare da Tetra Pak, che nel 2017 ha immesso sul mercato globale 92 miliardi di confezioni con etichetta FSC ed è stato riconosciuto per il secondo anno consecutivo come leader del settore nel programma per le foreste CDP (Carbon Disclosure Project); passando poi per AzzeroCO2, Energy Service Company (ESCo) nata nel 2004 per volontà di Legambiente e Kyoto Club, che quest’anno ha lanciato la campagna Mosaico Verde con l’obiettivo di piantare in Italia 300.000 nuovi alberi e tutelare 30.000 ha di boschi esistenti in 3 anni; e per Etifor, spin-off dell’Università di Padova che offre consulenza a enti e aziende, nazionali e internazionali, per aiutarli a valorizzare i servizi e i prodotti della natura attraverso la scienza applicata, l’innovazione e la buona governance. A fare da fil rouge (o per meglio dire, vert), il Forest Stewardship Council® e il suo sistema di certificazione della gestione forestale responsabile, che garantisce alti standard ambientali, sociali ed economici.

Queste le storie e i protagonisti che, durante i tre giorni di Ecomondo, animeranno l’area di FSC Italia “Abbiamo deciso di partire dal presente, raccontando le best practice in ambito forestale e della filiera collegata, per costruire assieme il futuro di alberi e foreste nel mondo, facendo del nostro stand uno spazio comune di incontro” conclude Florian “La gestione forestale responsabile è infatti un pratica positiva che si persegue grazie all’apporto di tutti, nell’interesse di tutti”.


Seguici su


© Forest Stewardship Council® · FSC® F000217