I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni …

Ok, ho capito

Eventi

Thursday, 12 April 2018
Dalla foresta alla bottiglia: FSC Italia e la filiera di valore dei prodotti certificati a Vinitaly 2018

Il Forest Stewardship Council Italia sarà presente il 17 aprile allo stand di UPM Raflatac per attivare sinergie tra aziende certificate produttrici di etichette, tappi in sughero, packaging e aziende vinicole che utilizzano materiale certificato FSC.


“Si è sapienti quando si beve bene” diceva lo scrittore e poeta settecentesco Nicolas Boileau. Ai giorni nostri, e più precisamente a Vinitaly 2018, questa frase potrebbe suonare come “Si è sapienti quando si beve bene e rispettando l’ambiente”.

A confermarlo i dati presentati in occasione della prima edizione del Sustainable Winegrowing Summit, tenutosi nel capoluogo scaligero a febbraio, che dimostrano come la sostenibilità nel mondo del vino non rappresenti solo un valore etico, ma anche una leva di mercato: secondo una recente indagine su un campione di millennials, 'sostenibilità' e 'bio' risultano infatti le parole chiave dei futuri consumi per quasi la metà degli intervistati.

Sono sempre di più quindi le aziende del settore del vino che utilizzano la sostenibilità per dare valore aggiunto ai propri prodotti: un’attenzione che parte dalla vigna, dove l’uva cresce e matura al sole, passa per le botti in legno dove i vini vengono messi a maturare, e arriva alla bottiglia, con le sue etichette in carta, tappi in sughero e packaging in cartoncino.

Ed è proprio qui che la filiera del vino incrocia un altro percorso di valore: quello delle materie prime come legno e carta, provenienti da foreste certificate FSC e gestite in maniera responsabile. Ne è l’esempio l’esperienza di UPM Raflatac, azienda leader che sviluppa soluzioni di etichettatura innovative e sostenibili, presente con uno stand al Vinitaly 2018 assieme al partner di riciclaggio italiano L.C.I., e che ospiterà anche FSC Italia durante la kermesse veronese.

La collaborazione tra FSC Italia e UPM Raflatac ha inizio nel 2017 con il progetto Freschello for Forests, un progetto apripista nel settore del vino promosso da Cielo e Terra Vini e frutto della collaborazione tra i brand più autorevoli nel settore del sughero, etichette e packaging per il mondo vitivinicolo, tutti impegnati in importanti progetti di green economy e certificati FSC: tra questi, Amorim Cork Italia, UPM Raflatac e DS Smith.


© Forest Stewardship Council® · FSC® F000217