Certificazioni

Tuesday, 25 July 2017
#AForestInAYear: Compagnia Le Foreste del Benso

#AForestInAYear: Compagnia Le Foreste del Benso (© Agostino Gianieri)© Agostino Gianieri

Nata nel 2000, la Compagnia si costituisce come un gruppo che associa 4 aziende a vocazione forestale attive su tutta la filiera del legno attraverso la produzione di legna da ardere, cippato, paleria e segati semplici. In questa intervista con l’ing. Giovanni Canepa, amministratore unico del Gruppo, scopriamo come l’impegno nella certificazione di gestione forestale responsabile sia fondamentale per garantire foreste per tutti, per sempre.


La Compagnia Le Foreste del Benso è un gruppo di gestione che amministra 526 ha di foreste - oltre ad una piccola percentuale di aree forestali ottenute attraverso accordi gestionali a periodo variabile - nella provincia di Savona, operando all’interno di un sistema di filiera corta: tutte le lavorazioni vengono infatti eseguite all’interno della struttura aziendale, permettendo una trasformazione e distribuzione dirette del prodotto finito.

La proprietà forestale su cui opera l’Organizzazione può essere suddivisa in tre classi economiche: la migliore è costituita dalla fustaia di faggio, poiché da qui vengono ottenuti gli assortimenti che rivestono maggiore validità economica, come la legna da ardere e i segati semplici. A seguire il bosco irregolare/misto in conversione, le cui particelle forestali hanno subito in passato interventi di primo avviamento all'alto fusto e/o diradamento selettivo in vista di una futura conversione definitiva. Infine il ceduo misto a prevalenza di Castagno, da cui si ottiene tutta la produzione di paleria e dagli scarti il cippato (e mini-cippato), ottenuti dalla trasformazione di tronchi di castagno selvatico stagionato.

Ad oggi, Le Foreste del Benso sono l’unica realtà forestale FSC® in Liguria: “Quello che ci ha spinto alla certificazione è la possibilità di distinguere la gestione forestale del nostro Gruppo, valorizzando il processo trasformazione, dall’abbattimento al prodotto finito” ci dice Canepa. Non solo: la certificazione ha contribuito a migliorare il sistema gestionale interno all’azienda, affiancando all’aspetto strettamente forestale quelli relativi alla salute e sicurezza dei lavoratori, alla partecipazione delle parti interessate, alla valorizzazione dei servizi offerti dal bosco.

Per questo, il Gruppo si è impegnato nel continuo miglioramento di pratiche e procedure: “Bisogna però lavorare per aumentare, da una parte, la base di rifornimento di prodotti certificati in Italia - prosegue Canepa - altrimenti vengono a mancare i primi anelli di trasformazione della Catena di Custodia certificata e, dall’altra, la consapevolezza relativa all’aumento incontrastato della superficie boscata nel nostro Paese, a cui deve essere associata una gestione sempre più attiva”.

Un contributo in tal senso può arrivare dalla promozione di sistemi di gestione partecipata del patrimonio forestale, sostenuta da forme di associazionismo di piccoli proprietari (smallholders), che possono riunirsi e porre un argine alla frammentazione fondiaria e all’abbandono di molte aree forestali: “Oggi più che mai il bosco rappresenta una risorsa imprescindibile per il nostro Paese” conclude “Solo una gestione attenta, partecipata e responsabile può consegnare alle generazioni future questo patrimonio”.


Seguici su


© Forest Stewardship Council® · FSC® F000217