Aggiornamenti tecnici

Friday, 25 June 2021
Nuova interpretazione per lo standard di Gestione Forestale FSC

(© Cecilia Festa / FSC Italia)© Cecilia Festa / FSC Italia

L’interpretazione riguarda la distinzione tra “mancanza dei membri” e “mancanza del Gruppo” in relazione alle prestazioni di gestori e appaltatori in un Gruppo di Gestione Forestale.


I commenti rilasciati da FSC International sono stati inseriti all’interno del documento ​​​​​​​INT-STD-20-007_59 pagina 61, disponibile in lingua inglese per la consultazione e il download a questo indirizzo.

La non-conformità relativa alle prestazioni di un appaltatore è considerata come "mancanza di un membro" se l'Entità Coordinatrice di Gruppo ha adempiuto a tutte le relative responsabilità in materia di amministrazione, pianificazione della gestione, formazione, monitoraggio, controllo di qualità, così come previsto dallo Standard FSC-STD-30-005 Forest Management Groups. Se invece è l'Entità Coordinatrice di Gruppo a non essersi conformata a quanto previsto dallo Standard, la non-conformità è considerata come "mancanza di Gruppo”.

Di seguito riportiamo per chiarezza alcuni esempi:
1- L’ente di certificazione individua, durante una visita ispettiva, che vi è una non-conformità relativa al mancato utilizzo dei dispositivi di protezione individuale (DPI) da parte di un appaltatore del Gruppo.

Due dei possibili scenari che potrebbero verificarsi sono:

  • L'appaltatore è a conoscenza dell'obbligo di indossare i DPI, ma intenzionalmente non si è conformato a tale requisito. In questo caso, la non-conformità verrebbe emessa all'appaltatore e sarebbe una "mancanza del membro/appaltatore".
  • L'Entità Coordinatrice di Gruppo non ha informato l'appaltatore dell'obbligo di utilizzare i DPI. In questo caso, la non-conformità verrebbe emessa all'Entità Coordinatrice di Gruppo, configurandosi come una "mancanza di Gruppo".

2- L'Ente di Certificazione identifica, durante una visita ispettiva, una non-conformità relativa alla mancanza di conservazione dell'habitat di una specie minacciata all'interno di un'Unità di Gestione durante le operazioni di raccolta, che sono in corso di attuazione da parte di un appaltatore del Gruppo. 


Due dei possibili scenari che potrebbero verificarsi sono:

  • L'appaltatore forestale è a conoscenza dell'obbligo di preservare l'habitat delle specie in via di estinzione durante la raccolta, oltre ad essere a conoscenza della presenza di tale habitat; tuttavia, l'appaltatore non ha intenzionalmente ottemperato al requisito. In questo caso, la non-conformità verrebbe emessa all'appaltatore e sarebbe una "mancanza del membro/appaltatore".
  • L'appaltatore conosce l'obbligo di preservare l'habitat delle specie in via di estinzione durante la raccolta; tuttavia non è stato informato della presenza di tale habitat nell'Unità di Gestione. In questo caso, la causa principale della non-conformità è la mancanza di pianificazione e di informazione all'appaltatore, addebitabile all' Entità Coordinatrice di Gruppo e qualificata come "mancanza di Gruppo".

Seguici su


© Forest Stewardship Council® · FSC® F000217