Aggiornamenti tecnici

Thursday, 20 February 2014
Il ruolo di FSC nell'attuazione del Regolamento EUTR

Il ruolo di FSC nell'attuazione del Regolamento EUTR

La certificazione FSC non è un'alternativa al sistema di Due Diligence richiesto per l'importazione di determinati prodotti legnosi nell'Unione Europea. Tuttavia, la certificazione FSC facilita l'implementazione di tale sistema.


Fino a poco tempo fa non era chiaro che livello di fiducia la Commissione Europea e le autorità nazionali competenti avrebbero assegnato alla certificazione FSC e se fossero necessarie ulteriori azioni di valutazione e mitigazione del rischio.

Con il riconoscimento di NEPCon come organizzazione di controllo nel contesto del Regolamento EUTR, la questione è diventata più chiara. Il sistema LegalSource che NEPCon ha presentato alla Commissione Europea, come parte della sua candidatura, riconosce che il materiale FSC ha un basso rischio (trascurabile) se:
- viene verificata la validità del certificato FSC;
- il materiale in questione rientra nello scopo del certificato;
- viene utilizzata una dichiarazione corretta;
- è possibile accedere alle informazioni richieste (paese di origine e specie così come ulteriori informazioni amministrative).

Il riconoscimento del sistema LegalSource è strettamente una responsabilità della sola Unione Europea, ma sono state consultate anche le autorità locali competenti. Tuttavia, è molto importante che le organizzazioni certificate FSC interpretino le condizioni e le conseguenze di questo sistema in modo appropriato e per questo motivo FSC ha realizzato, in collaborazione con NEPCon, un documento informativo su come la Guida di NEPCon può essere compresa e utilizzata dalle organizzazioni certificate FSC che importano nell'Unione Europea. Il documento è ora disponibile anche in lingua italiana.


Seguici su


© Forest Stewardship Council® · FSC® F000217