I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni …

Ok, ho capito

Lo standard FSC di Gestione Forestale nazionale

(© Filippo Tasca)© Filippo TascaCon l'approvazione della nuova versione (FSC-STD-01-001 V5-0 EN) dei Principi e Criteri FSC (Principles and Criterias, P&C), avvenuta nel febbraio 2012, sono stati compilati degli Indicatori Generici Internazionali (International Generic Indicators, IGIs) per adattare gli Indicatori degli Standard Nazionali ai nuovi Principi e Criteri. L’obiettivo è infatti quello di adottare Standard Nazionali in linea con quanto stabilito a livello internazionale, garantendo così una maggiore credibilità e stabilità del sistema FSC.

Attualmente sono stati attivati dei Gruppi di Lavoro Nazionale per il trasferimento degli Standard Nazionali ai nuovi P&C FSC, attraverso l’adozione/l’adattamento degli IGIs agli Standard Nazionali, o la creazione di nuovi indicatori adatti al contesto di riferimento; allo stesso tempo, sono in via di definizione delle Linee Guida per individuare la Scala e l’Intensità delle attività di Gestione Forestale, al fine di evidenziare i potenziali rischi di impatto negativo, ed elaborare appropriare misure di monitoraggio e controllo.

Raggiunto il consenso a livello nazionale, il Programma FSC per la Gestione Forestale valuta lo Standard Nazionale con lo scopo di verificarne i contenuti, la struttura ed il processo di definizione. La valutazione finale spetta alla Commissione per la Politica e gli Standard di FSC, che ha il compito di approvare gli Standard di Gestione Forestale Nazionale.


La situazione in Italia

Ad oggi, l'Italia non ha uno Standard Nazionale approvato: esiste invece una lista di indicatori per l’applicazione dei P&C V4, elaborata nel 2010 dal gruppo di lavoro nazionale e approvata dall’Assemblea Generale di FSC Italia, sottoposta alla PSU di FSC nel 2012 ma mai approvata a causa dell'imminente pubblicazione della nuova versione dei P&C. Questa mancanza, tuttavia, non impedisce che vengano effettuate certificazioni di Gestione Forestale in Italia attraverso standard ad interim sviluppati dagli enti di certificazione e sottoposti alla consultazione degli stakeholder nazionali. Dato però che dal 2016 tali standard transitori non saranno più applicabili, è necessario e urgente completare l’elaborazione degli indicatori per il contesto italiano sulla base degli IGIs.

Vi è quindi la necessità di trasferire gli indicatori nazionali esistenti (approvati nel giugno 2010) o crearne di nuovi ad hoc seguendo i nuovi P&C FSC, tenendo in considerazione le differenti tipologie di Gestione Forestale in Italia.

© Forest Stewardship Council® · FSC® F000217