Legno Controllato

Garantire alti standard per il materiale non certificato

(© FSC IC)© FSC ICIl Legno Controllato è un materiale che può essere mescolato con quello certificato durante la realizzazione di prodotti etichettati come FSC Misto. Questo permette ai produttori di gestire l'offerta di materiale forestale certificato FSC, creando la domanda per il legno certificato FSC.


Perchè si usa il legno controllato?

Per fare fronte alla crescente domanda di materiale certificato, il sistema FSC ammette una categoria di input che, pur non essendo certificato, può dare sufficienti garanzie alle aziende e ai consumatori nel rispetto di alcuni criteri minimi stabiliti dal Forest Stewardship Council. Grazie al Legno Controllato un maggior numero di produttori può così contribuire alla promozione della mission e vision di FSC nel mondo. Inoltre il Legno Controllato è inoltre considerato come il primo passo per raggiungere la piena certificazione di Gestione Forestale

Come viene verificato il Legno Controllato?

Solo il materiale proveniente da fonti 'accettabili' per FSC può essere utilizzato come legno controllato. Esistono cinque categorie di materiale non accettabile che non possono essere mescolate con materiale certificato FSC:

  • legno tagliato illegalmente;
  • legno tagliato in violazione dei diritti tradizionali e civili;
  • legno proveniente da foreste dove Alti Valori di Conservazione vengono minacciati dalle attività di gestione;
  • legno tagliato in foreste convertite in piantagioni o altro uso non forestale;
  • legno da foreste dove si fa uso di alberi geneticamente modificati.

Requisiti per l’approvvigionamento di Legno Controllato

Le Organizzazioni certificate secondo la Catena di Custodia FSC devono implementare un sistema di Dovuta Diligenza per valutare e mitigare il rischio associato a materiale fornito senza una dichiarazione FSC così come definito dallo Standard FSC-STD-40-005 Requisiti per l’approvvigionamento di Legno Controllato FSC.

Nella sua applicazione principale, lo Standard richiede l’utilizzo di Analisi del Rischio per valutare il rischio di approvvigionamento da fonti non certificate. Quando nella filiera di fornitura viene individuato un rischio specificato legato all’origine del materiale, oppure un rischio associato al mescolamento del materiale, l’Organizzazione deve attuare una serie di misure di mitigazione del rischio.

L’approvvigionamento di materiale controllato può avvenire anche attraverso la certificazione di Gestione Forestale per il Legno Controllato, secondo lo Standard FSC-STD-30-010 FSC Controlled Wood standard for forest management enterprises. Gli standard del Legno Controllato sono relativi sia alla Gestione Forestale che alla Catena di Custodia.

Analisi di rischio per il Legno Controllato

Tutte le novità sulla valutazione del rischio di approvvigionamento di materiale da fonti non ammissibili.

» Scopri di più

© Forest Stewardship Council® · FSC® F000217